La National Portrait Gallery dello Smithsonian a Washington, DC, creata nel 1962 da un Act of Congress, è l’unica location al di fuori della Casa Bianca con una raccolta di ritratti di ex presidenti degli Stati Uniti. Barack e Michelle Obama hanno svelato le loro immagini, create rispettivamente da Kehinde Wiley e Amy Sherald . Gli Obama hanno selezionato loro stessi gli artisti: Wiley e Sherald sono i primi artisti afroamericani a essere commissionati per ritratti presidenziali.

La raffigurazione di Wiley del presidente Obama presenta lo stile caratteristico dell’artista di motivi di sfondo ricchi di tonalità che creano un vibrante ambiente simbolico per il soggetto del ritratto. Il presidente Obama è circondato da una varietà di fogliame attentamente selezionato: il gelsomino, che rappresenta le Hawaii; Gigli blu africani per l’eredità keniota di suo padre; e il fiore ufficiale di Chicago, il crisantemo. Per il ritratto della signora Obama, Sherald ha realizzato la sua particolare combinazione di raffigurazione del tono della pelle in scala di grigi, controbilanciata dalla stoffa a tinta unita resa nitidamente dall’abito della signora Obama.

By |2018-02-13T09:54:16+00:00febbraio 13th, 2018|Creative Blog|