Le impossibili immagini in arrivo dal subconscio

vincent_minor__3

Vincent Minor è un fotografo americano che vive a New York City che già molto giovane ha cominciato a mostrare i segni del suo talento e il suo interesse per le arti.

Ha iniziato a battere sui tasti del pianoforte all’età di 10 anni e ha finito per fondare la propria etichetta discografica nel 2007. Dopo aver girato alcuni video musicali, si è reso conto che tra la fotocamera e se stesse c’era più di un semplice “rapporto” di lavoro. L’amore per le immagini l’ha portato a studiare fotografia in una piccola scuola a Manhattan. Da quel momento in poi, la sua vita è diventata una costante sperimentazione. Studiare la semplice tecnica non era appagante e Minor ha iniziato a indagare i limiti della realtà, che va al di là di quello che soddisfa l’occhio. Ben presto, la sua immaginazione era ormai inarrestabile. Ispirandosi ai pittori del  periodo d’Oro olandese come Vermeer e autori del surrealismo come Magritte o Dalì, Minor ha dato vita a immagini dai colori intensi che gli hanno permesso di costruire scene surreali con un tocco pittorico. Combina fotografia e la post-produzione per creare mondi piena di simbolismo, che riflettono il subconscio umano in istantanee che sono evocative e inquietanti.

vincent_minor__17 vincent_minor_2 vincent_minor_7 vincent_minor_8 vincent_minor_9 vincent_minor_11 vincent_minor_12 vincent_minor_13 vincent_minor_15

© 2011 Creativebrain - Graphic & Web Design