Artista crea simpatici dipinti usando del cibo versato

guilia_creativebrain2

Giulia Bernardelli crea meravigliose opere d’arte che utilizzano il cibo liquido come inchiostro. L’artista italiana produce dipinti intricati che sembrano essere stati creati da cadute o colature di caffè, cioccolato fuso, miele o marmellata da un cucchiaio o da una tazzina. Ritratti, animali e scene di fantasia sono così facilmente realizzati che sembrano essere frutto della casualità. Ma è la facilità di queste composizioni stravaganti che mette in mostra davvero l’incredibile abilità di Bernardelli.

Bernardelli ha il dono di immaginare il potenziale di un cibo, trasformandolo in qualcosa di straordinario. Non studia il suo lavoro in anticipo ma si fida del suo istinto. “Per esempio”, dichiara all’ Huffington Post Francia “, quando bevo il caffè, rifletto sulle sfumature che avrei potuto creare se l’avessi rovesciato sul tavolo, oppure, a colazione, posso immaginare le impronte lasciate da un gatto che cammina nella marmellata”.

guilia_creativebrain14 guilia_creativebrain13 guilia_creativebrain10 guilia_creativebrain9 guilia_creativebrain5 guilia_creativebrain6 guilia_creativebrain7 guilia_creativebrain8 guilia_creativebrain4 guilia_creativebrain3 guilia_creativebrain1 bernulia_creativebrain1 bernulia_creativebrain2

© 2011 Creativebrain - Graphic & Web Design